DNS Server Master/Slave tramite Ansible

Devo mettere in piedi un DNS server master/slave e mi trovo davanti al solito quesito sulle opzioni per l’implementazione. Come lo faccio?

  1. a manina
  2. Chef
  3. Ansible

L’opzione numero uno (ogni tanto e soprattutto per i miei ambienti di laboratorio) inizia a sembrarmi quella più rapida, ma per tenersi allenati su IaC è bene usare la 2 o la 3.

Siccome il DNS mi serve per un cluster Openshift direi di procedere con la 3, così farò tutto con Ansible.

1_hdwjXl1x4Q3VXmL7UG1XrQ

Ho preso in affitto una macchina fisica su Kimsufi con sopra Proxmox come hypervisor.

Screen Shot 2018-07-15 at 11.27.50

La rete è configurata così.

ocmaster39 (eth0: 10.10.10.10/24, eth1: 192.168.56.10/16)

ocslave39 (eth0: 10.10.10.11/24, eth1: 192.168.56.11/16)

Il nostro DNS ascolterà sulla 192.168.0.0 mentre sulla 10.10.10.0 attesterò i servizi di OC.

Una volta completato l’inventory file che è veramente molto scarno in questo caso eseguirò i playbook.

[dns_master]
192.168.56.10 ansible_connection=local

[dns_slave]
192.168.56.11



Eseguiamo qualche comando per vedere che la comunicazione funzioni…

[root@ocmaster39 ansible-role-bind]# ansible all -a 'whoami' -m shell
192.168.56.10 | SUCCESS | rc=0 >>
root

192.168.56.11 | SUCCESS | rc=0 >>
root

Ok si.. tutti usano il ping e quindi lo userò anche io,

[root@ocmaster39 ansible-role-bind]# ansible all -m ping
192.168.56.10 | SUCCESS => {
"changed": false,
"failed": false,
"ping": "pong"
}
192.168.56.11 | SUCCESS => {
"changed": false,
"failed": false,
"ping": "pong"
}

Convergenza del master (sotto è riportato il playbook usato)

ansible-playbook master.yml

Convergenza slave

ansible-playbook slave.yml

A questo punto Bind è installato e configurato, per cui interroghiamo il master…

[root@ocmaster39 ~]# dig @192.168.56.10 google.it | grep -n1 "ANSWER SECTION"
13-
14:;; ANSWER SECTION:
15-google.it. 188 IN A 172.217.18.195
[root@ocmaster39 ~]# dig @192.168.56.10 ocslave39.openshift.local | grep -n1 "ANSWER SECTION"
13-
14:;; ANSWER SECTION:
15-ocslave39.openshift.local. 1209600 IN A 192.168.56.11

… ora lo slave …

[root@ocmaster39 ~]# dig @192.168.56.11 ocslave39.openshift.local | grep -n1 "ANSWER SECTION"
13-
14:;; ANSWER SECTION:
15-ocslave39.openshift.local. 1209600 IN A 192.168.56.11

Ho forkato il playbook originale per una PR dove ho aggiunto i playbook usati e un po’ di doc.

Trovate l’esempio usato qui

Ciao!